Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 12/03/1997

Un film su Cobain riafferma la tesi dell'omicidio

Un film su Cobain riafferma la tesi dell'omicidio
Un nuovo film del documentarista Nick Broomfield riafferma la tesi che Kurt Cobain non si suicidò, ma venne invece assassinato. Broomfield, che ha un passato cinematografico piuttosto controverso, ha trascorso vari mesi a parlare con persone che conoscevano il compianto leader dei Nirvana. Le sue conclusioni sono quasi identiche a quelle alle quali pervenne Tom Grant, un detective privato il quale, prima della morte di Cobain, fu impiegato addirittura da Courtney Love.
Grant affermò, tra le altre cose, che i biglietti d'addio lasciati da Cobain nella stanza del suicidio erano falsi.
Il film sarà trasmesso dalla BBC inglese tra gennaio e febbraio.
Scheda artista Tour&Concerti
Testi