Bertelsmann, 'rivoluzione culturale' in vista dell'ingresso in Borsa

L'eventualità di un prossimo debutto sul mercato azionario è stata paventata dallo stesso Thomas Middelhoff, amministratore delegato del gruppo tedesco, con un “memo” interno diffuso in questi giorni tra il suo staff per annunciare il lancio di un programma teso alla riduzione dei costi e al recupero di margini di profitto. Con il suo tipico linguaggio colorito, il vulcanico numero uno di Bertelsmann ha annunciato ai suoi l’inizio di una vera e propria “rivoluzione culturale” avallata dal patriarca del gruppo tedesco, Reinhard Mohn, specificando che l’obiettivo del gruppo è di raggiungere un ritorno sulle vendite di almeno il 10 % entro i prossimi tre anni. Negli ultimi tempi alcune divisioni del colosso tedesco, a cominciare da BMG (Bertelsmann Music Group), sono finite in rosso; stessa sorte hanno subìto i club del libro, per anni spina dorsale finanziaria del gruppo e ora anch’essi oggetto di ristrutturazioni e di tagli. In vista della quotazione in Borsa i vertici del gruppo tedesco – fino ad oggi interamente in mani “private” – starebbero pensando di disinvestire da alcune aree in perdita e non corrispondenti al suo “core business” (rinunciando, ad esempio, alla quota di minoranza in Lycos Europe). Arnold Bahlmann, membro del consiglio di amministrazione della società, ha anche annunciato una riduzione drastica degli investimenti nel settore Internet.
Dall'archivio di Rockol - Album italiani: le copertine più belle di sempre
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.