Firenze, il cantante dei Chumbawamba scambiato per un travestito

Danbert Nobacon, il cantante dei Chumbawamba, è stato preso per un travestito dalla polizia di Firenze, dove il gruppo aveva in programma un concerto, e trattenuto in stato di fermo per sei ore in questura.

Il fatto è avvenuto la notte del 28 novembre, ma se ne è avuta notizia solo ora. Il cantante di "Thubthumping" ha sostenuto di essere stato rinchiuso e di essere riuscito a farsi riconoscere da un agente solo dopo aver scritto il nome del gruppo su un foglietto appoggiato sul vetro della cella. "E' stata una cosa completamente ingiustificabile ed illegale. Mi hanno fermato perché indossavo una gonna. Mi hanno chiesto i documenti, e quando gli ho risposto che non li avevo con me, senza darmi il tempo di spiegare mi hanno fatto salire su una camionetta e portato in questura. Qui mi hanno chiuso in cella senza nemmeno farmi telefonare a un avvocato. Nella cella ero assieme a due ragazzi di 10 e 12 anni, cosa completamente fuori legge". La questura conferma i problemi incontrati dagli agenti, che non conoscevano la lingua inglese, ma minimizza l'accaduto: secondo la polizia, al momento del fermo Nobacon avrebbe detto di chiamarsi Hunter Nigel. Solo dopo gli accertamenti necessari, che richiedono tempo, il giovane sarebbe stato identificato e quindi rilasciato.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.