Las Vegas, il CES si apre con la presentazione di Myspace TV

Nasce Myspace TV: ne ha dato annuncio in apertura dell'edizione 2012 del Consumer Electronic Show (CES) di Las Vegas Justin Timberlake, oggi azionista della società a fianco di Specific Media.
"Siamo pronti a far evolvere televisione e intrattenimento sviluppandone l'esperienza di social networking", ha spiegato il cantante, attore e imprenditore americano che di Myspace è diventato anche uno dei volti pubblici. "Perché scrivere o mandare un messaggio di posta elettronica agli amici per parlare dei propri programmi preferiti dopo che sono andati in onda", ha detto Timberlake durante la sua breve presentazione, "quando è possibile condividere l'esperienza interagendo in tempo reale con qualunque posto del globo?".
Attingendo a un immenso archivio contenente 42 milioni di canzoni e 100 mila video musicali, Myspace TV debutta con una serie di canali a contenuto musicale; successivamente, spiega la società per mezzo di un comunicato stampa, l'offerta si allargherà a canali tematici dedicati a film, notizie, sport e reality show, affiancando programmi preconfezionati a contenuti on-demand. La piattaforma, accessibile su televisori dotati di connessione Internet come il Viera Connect di Panasonic,  sarà raggiungibile anche tramite tablet e smartphones per mezzo di specifiche applicazioni.
"Myspace è stato il primo social network di successo perché ha permesso agli individui di condividere i loro interessi, di ascoltare musica, di esprime la loro creatività e di connettersi ad altre persone con riguardo alle cose che amano", ha aggiunto l'amministratore delegato Tim Vanderhook. "Storicamente la televisione è stata un'esperienza condivisa: la gente si riuniva per guardare insieme i suoi programmi preferiti. Abbiamo pensato di poter rafforzare quell'esperienza potenziando la capacità dei telespettatori di connettersi l'un l'altro e ai contenuti disponibili".   
 

    Nasce Myspace TV: ne ha dato annuncio in apertura dell'edizione 2012 del Consumer Electronic Show (CES) di Las Vegas Justin Timberlake, oggi azionista della società a fianco di Specific Media.
    "Siamo pronti a far evolvere televisione e intrattenimento sviluppandone l'esperienza di social networking", ha spiegato il cantante, attore e imprenditore americano che di Myspace è diventato anche uno dei volti pubblici. "Perché scrivere o mandare un messaggio di posta elettronica agli amici per parlare dei propri programmi preferiti dopo che sono andati in onda", ha detto Timberlake durante la sua breve presentazione, "quando è possibile condividere l'esperienza interagendo in tempo reale con qualunque posto del globo?".
    Attingendo a un immenso archivio contenente 42 milioni di canzoni e 100 mila video musicali, Myspace TV debutta con una serie di canali a contenuto musicale; successivamente, spiega la società per mezzo di un comunicato stampa, l'offerta si allargherà a canali tematici dedicati a film, notizie, sport e reality show, affiancando programmi preconfezionati a contenuti on-demand. La piattaforma, accessibile su televisori dotati di connessione Internet come il Viera Connect di Panasonic,  sarà raggiungibile anche tramite tablet e smartphones per mezzo di specifiche applicazioni.
    "Myspace è stato il primo social network di successo perché ha permesso agli individui di condividere i loro interessi, di ascoltare musica, di esprime la loro creatività e di connettersi ad altre persone con riguardo alle cose che amano", ha aggiunto l'amministratore delegato Tim Vanderhook. "Storicamente la televisione è stata un'esperienza condivisa: la gente si riuniva per guardare insieme i suoi programmi preferiti. Abbiamo pensato di poter rafforzare quell'esperienza potenziando la capacità dei telespettatori di connettersi l'un l'altro e ai contenuti disponibili".   
     

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.