La Creation (Oasis) venderà dischi su Internet

Andy Saunders, portavoce dell’etichetta britannica Creation, che tra gli altri propri artisti annovera gli Oasis, ha dichiarato che, entro la fine del ’98, la label inizierà a vendere i propri prodotti in Internet.

Come riportato da Rockol (vedi Archivio), era stato proprio Alan McGee, il boss della Creation, ad annunciare, poche settimane fa, "la sparizione delle etichette tradizionali tra cinque e dieci anni". Beh, si vede che McGee ha deciso di giocare d’anticipo, lanciando le vendite online in tempo per il Natale ’98. Saunders ha aggiunto che i prezzi saranno "probabilmente" più bassi di quelli medi praticati nei negozi, e che i CD ordinati giungeranno a casa del compratore in un paio di giorni. Per ordinare online, naturalmente, sarà necessario possedere una carta di credito. Il servizio di vendita della Creation sarà inizialmente valido solo in Gran Bretagna. Per l’Italia occorrerà attendere, in quanto nel nostro Paese la Creation si appoggia su Epic/Sony. Altri gruppi sull’etichetta di McGee: Boo Radleys, Super Furry Animals, Teenage Fanclub. Frattanto anche Billy Squier, ex EMI, famoso negli USA soprattutto negli anni Ottanta, ha dichiarato che d’ora in poi venderà i suoi prossimi lavori via Internet, usando la cyberetichetta J-Bird Records, la quale già annovera 250 artisti.

Dall'archivio di Rockol - Dieci gruppi italiani dai quali ci si potrebbe aspettare una reunion
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.