Gli Slayer a Milano per promuovere il loro nuovo 'God hates us all'

Gli Slayer a Milano per promuovere il loro nuovo 'God hates us all'
Prima dell’uscita a metà luglio del nuovo album degli Slayer intitolato “God hates us all”, la band di Araya e King ha approfittato di alcuni giorni di riposo dallo studio di registrazione per arrivare in Europa a promuovere il disco. Ieri, martedì 29, i quattro erano all’hotel Hilton di Milano per scambiare quattro chiacchiere con i giornalisti italiani. Decisamente di buon umore Araya, Hanneman e Bostaph, mentre il solito King appariva “duro” e “cattivo”. Gli Slayer durante le interviste hanno confermato un prossimo tour europeo a settembre (forse anche in Italia), in compagnia di Pantera, Static - X e Cradle Of Filth. Altre band non ancora confermate si dovrebbero in seguito aggiungere al carrozzone. Confermata anche l’uscita entro la fine dell’anno del box set “Soundtrack for the apocalypse”, che conterrà le riedizioni di tutti i loro album, più le registrazioni ex novo dei classici brani “Antichrist”, “Haunting the chapel” e “Hardening the arteries”. In lavorazione anche un altro box set che dovrebbe contenere dei video e delle rarità.
Soffermandosi a parlare del sound di “God hates us all”, Araya e Hanneman hanno affermato che é più aggressivo del solito e a molti potrà ricordare le atmosfere di “Season in the abyss”, ‘Reign in blood” e “Diabolus in musica”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.