A giugno la seconda edizione dell'Italian Music Conference

A giugno la seconda edizione dell'Italian Music Conference
Partita in sordina lo scorso anno L'Italian Music Conference si ripropone il mese prossimo con ambizioni decisamente superiori a dispetto di alcune, probabili defezioni importanti tra le maggiori etichette specializzate nostrane, distratte da altri impegni o poco propense a concedere fiducia a nuove iniziative in un periodo di stagnazione del mercato: stessa sede (l’Hotel Le Conchiglie di Riccione, dove i delegati – in puro stile Miami – si incontrano e organizzano meeting a bordo piscina), ma durata estesa da uno a quattro giorni (16-19 giugno) e un programma che prevede seminari (con una tavola rotonda sul tema della musica in rete, presenti operatori del settore e rappresentanti della SIAE), cerimonie di premiazione (i DJ Awards sponsorizzati da Volkswagen e organizzati nel “salotto”, cittadino, con un palco allestito in viale Ceccarini per concessione del Comune) nonché un ricco cast di disc jockey di livello internazionale (già confermati, tra gli altri, Tony Humphries, Joe T. Vannelli, Satoshi Tomie, Benji Candelario, Ralf e Deep Swing ) chiamati ad animare le nottate e i party nei più celebrati club e discoteche della zona come il Paradiso, il Pascià e il Peter Pan.
“L’obiettivo”, spiega Maurizio Clemente, supervisor manager dell’Italian Music Conference per conto dell’ente organizzatore Key Note Multimedia, “è di raddoppiare, da 500 a un migliaio, gli addetti ai lavori che parteciperanno alla manifestazione, e già oggi le conferme arrivate da operatori ed etichette straniere (da Stati Uniti, Gran Bretagna e resto d’Europa) ci permettono di stilare un bilancio più che soddisfacente. Quanto alla mancata adesione di alcune etichette italiane – aggiunge – resto fiducioso sul fatto che molti si decideranno all’ultimo momento. Non nascondo comunque che questo resta per noi un anno di transizione, e che ci vogliono tre o quattro anni per creare un evento di profilo realmente internazionale”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.