La redenzione del rapper Shyne in carcere

Jamal “Shyne” Barrow, colpevole di aggressione e possesso d’arma da fuoco, è attualmente nella prigione di Rikers Island a New York, in attesa di conoscere la sentenza del prossimo primo giugno. Il rapper, che rischia 25 anni per quanto accaduto il 27 dicembre ’99 al Club New York (vedi news), ha fatto sapere, tramite l’Entertainment Weekly, che in carcere sta cercando di rendere partecipi i suoi nuovi amici di cella di quello che questa brutta avventura gli ha insegnato: “Ci sono molti ragazzi come me, tutti molto giovani e questo mi ha portato a divedere con loro le mie esperienze, cercando di fargli capire quanto sia importante la disciplina, la determinazione e la fede in Dio. Io l’ho imparato a mie spese e spero di poter essere utile a questi ragazzi.”
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.