Musica on-line, è guerra continua tra discografici e autori

Musica on-line, è guerra continua tra discografici e autori
Continua il braccio di ferro tra case discografiche, autori ed editori musicali americani in merito al diritto di distribuire musica attraverso Internet. La National Music Publishers Assn., per conto degli autori ed editori USA, ha chiesto all’Ufficio Copyright governativo di rigettare una proposta di moratoria sul pagamento delle royalty di Webcasting e per i servizi di distribuzione on-line avanzata dalle case discografiche e dal sito MP3.com (che sta per diventare proprietà della major Vivendi Universal, vedi news). L’associazione dei discografici RIAA e MP3.com premono per poter distribuire musica in rete prima che la delicata vertenza in merito alle royalty dovute ad autori ed editori venga risolta con questi ultimi, impegnandosi a pagare retroattivamente gli utilizzi effettuati durante la prima fase in regime di “porto franco”. Ma autori ed editori non ci stanno: “Le case discografiche e i loro alleati – ha detto Edward Murphy, presidente e amministratore delegato della NMPA – stanno cercando di minimizzare il loro obbligo a pagare, o di non pagare affatto, per il diritto di riprodurre e distribuire su Internet opere musicali protette da diritti d’autore”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.