I Cult aiutano gli Econoline Crush a scalare le classifiche

I Cult aiutano gli Econoline Crush a scalare le classifiche
Trevor Hursh, il vocalist dei Econoline Crush, ha spiegato come è riuscito a mobilitare il suo amico Bob Rock e i Cult per completare il nuovo singolo della band, "Make it right". Inizialmente si pensava che il brano non sarebbe stato compreso nel nuovo album della band, "Brand new history", ma poi c'è stato un ripensamento e Hursh ha contattato, Bob Rock mentre era in studio con i Cult per il loro nuovo LP, "Beyong good and evil": "Ho telefonato a Bob e gli ho detto, 'lo so che sei impegnato, ma vorrei che ascoltassi il tape perché rischiamo di perdere questa canzone'. Ho spedito la cassetta che è piaciuta sia a lui che ai Cult. 'Di chi è questo brano?', si sono chiesti e dopo qualche giorno Billy Duffy e Matt Sorum erano in studio a ri-registrare il pezzo", ha spiegato il cantante. Ora il singolo è entrato nella Radio & Records Active Rock chart. L'album "Brand new history" è uscito lo scorso 15 maggio.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.