Dido rivela: 'Sono mamma già da luglio'

Dido rivela: 'Sono mamma già da luglio'

Caso rarissimo tra le "celebs" britanniche, guardate a vista dai voraci tabloid, Dido è riuscita a nascondere a tutti d'essere diventata madre già alcuni mesi fa. Si sapeva che l'artista, vero nome Dido Florian Cloud de Bounevialle O'Malley Armstrong, 40 anni compiuti ieri, fosse incinta; poi però era calato il silenzio. Il "Daily Mail" ha scoperto che la cantante ha dato alla luce il primogenito, un maschio cui è stato imposto il nome di Stanley, già nello scorso luglio. Il parto, avvenuto in segreto, è avvenuto presso l'ospedale Portland di Londra; la sola persona a conoscenza del lieto evento sarebbe stata -ovviamente- il padre, Rohan Garvin. Scoperto d'essere stata scoperta, Dido ha confermato la notizia con un tweet nel tardo pomeriggio del 24 dicembre. Il testo: "I wanted to wish you all a very happy christmas. I'm ridiculously excited  about stanley's first christmas this year! :)". Da notare che il nome Stanley può essere abbreviato in Stan: ovvero lo stesso titolo del duetto che Dido, nel 2000, interpretò con Eminem. L'artista è discograficamente ferma da "Safe trip home" del 2008. Nello scorso marzo Dido, interrogata sul suo prossimo lavoro, disse: "Sarà un disco davvero divertente. Una specie di mix di quello che ho fatto in questi anni, una grande stravaganza elettronica. Ci saranno molti  più synth rispetto a 'Safe trip home', che era decisamente più cupo, come disco, rispetto a questo".





Contenuto non disponibile







 Il successore di "Safe trip home", sul quale potrebbe apprire il brano "The girl who got away", è teoricamente previsto per il prossimo febbraio ma la data è da intendersi come puramente indicativa.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.