Sanremo 2012, Eugenio Finardi sarà in gara con 'E tu lo chiami Dio'

Sanremo 2012, Eugenio Finardi sarà in gara con 'E tu lo chiami Dio'

Per conoscere tutti i cantanti in gara al Festival di Sanremo 2012 bisognerà aspettare il prossimo 10 gennaio, quando Gianni Morandi annuncerà ufficialmente il programma completo della manifestazione. Eugenio Finardi però ha voluto anticipare i tempi e ha confessato al quotidiano "La Repubblica" che si esibirà al Teatro Ariston con un brano intitolato "E tu lo chiami Dio". La canzone, scritta insieme alla cantautrice Roberta Di Lorenzo, è stata descritta così dall'artista milanese: "E' un pezzo molto serio sulla liberta' e sulla tolleranza, sul sacro che non va bandito come un'arma ma condiviso, sul fatto che la spiritualità e di tutti, e' dell'uomo, anche dei non credenti".

Riguardo alla serata del 16 febbraio - quella in cui i cantanti in gara duetteranno con gli artisti stranieri proponendo le canzoni italiane che hanno fatto successo all'estero - Finardi ha confessato che gli piacerebbe esibirsi con Brian Ferry. Magari cantando "O sole mio" oppure "Torna a Surriento", visto che il cantante inglese è un grande appassionato di musica napoletana.

Contenuto non disponibile


Novità anche dal punto di vista della conduzione del festival: al fianco di Gianni Morandi ci sarà l'attore e regista Rocco Papaleo, probabilmente nella veste comica ricoperta l'anno scorso da Luca e Paolo. La conferma è arrivata direttamente dallo staff della manifestazione. E Morandi ha aggiunto che ci sarà un'altra valletta, oltre alla già annunciata Tamara Ecclestone.

Dall'archivio di Rockol - La musica ribelle, la Cramps ed Eugenio Finardi
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.