Cribs al lavoro con Albini e Fridmann per il nuovo album

I Cribs non si sono fatti abbattere dall’abbandono di Johnny Marr. Quando la scorsa primavera l’ex chitarrista degli Smiths ha annunciato di volersi dedicare ad un disco solista e che avrebbe quindi lasciato la band (nella quale militava dal 2008), i fratelli Jarman hanno deciso di procedere spediti per la loro strada. Così hanno cominciato a lavorare al quinto album in studio, ancora senza titolo, che vedrà la luce nel 2012 e si sono scelti due produttori coi fiocchi come Steve Albini (membro degli
Shellac e al lavoro con gente come Sonic Youth , Nirvana e Pixies ) e Dave Fridmann (già al fianco di Mercury Rev , Flaming Lips e Low ). Il chitarrista della band Ryan Jarman, in un’intervista con l’edizione americana di Rolling Stone, ha dichiarato: “Lavorare a Chicago con Steve è stato davvero gratificante. E’ stato tutto molto rapido e senza sbavature”. Fridmann ha invece registrato con i Cribs a New York, mentre la formazione indie-rock inglese ha auto-prodotto altri quattro brani (in tre giorni) presso gli Abbey Road Studios di Londra. In merito al sound del nuovo disco Gary Jarman ha affermato: “Sarà un lavoro più pesante rispetto al passato. Oltre al basso ho suonato molta chitarra baritona, distorta e sporca. Penso sia una buona indicazione per capire che piega hanno preso le registrazioni di Chicago”.

Contenuto non disponibile


I Cribs, che hanno esordito nel 2004 con un eponimo disco, hanno dato alle stampe il loro ultimo album “Ignore the ignorant” nel settembre del 2009.    
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.