Ecco le tematiche del nuovo album degli Slayer

Ecco le tematiche del nuovo album degli Slayer
In un recente numero del settimanale britannico Kerrang!, gli Slayer hanno avuto modo di anticipare quali saranno i contenuti del loro nuovo album intitolato “God hates us all” (vedi news). Secondo Kerry King, ad esempio, la canzone intitolata “Threshold” parlerà dei limiti degli esseri umani e di come questi, a volte, possano arrivare a toccare il fondo. “Seven faces” parlerà dei sette peccati capitali, mentre “Scar struck” sarà basata sul film “Strangeland” (horror movie del 1998 scritto da Dee Snider ed interpretato da lui stesso e John Englund, conosciuto ai più come l’alter ego di “Nightmare”) e parlerà di tatuaggi e piercing. “Addict” illustrerà infine come un maniaco possa diventare dipendente dalla paura della sua vittima predestinata.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.