Il medico di Michael Jackson ricorre in appello

Il medico di Michael Jackson ricorre in appello

Come prevedibile, c'è una nuova tappa nel processo per la morte di Michael Jackson: il medico Conrad Murray ha presentato un appello contro la condanna per omicidio involontario, comminatagli lo scorso novembre.

Murray, secondo quanto riportati da siti americani, avrebbe anche deciso di rappresentarsi da solo, tanto che nell'appello avrebbe indicato come residenza la prigione dove ha iniziato a scontare i 4 anni della sentenza. Il medico sarebbe comunque ancora in contatto con Nareg Gourjian, uno dei suoi avvocati, il quale aveva dichiarato al sito TMZ che il processo d'appello sarebbe stato una miniera d'oro per qualsiasi avvocato, anche "perché il dottor Munray è convinto che la Corte d'Appello gli renderà giustizia".

 

Munray era stato giudicato colpevole dal Giudice Pastor, il 7 novembre scorso, che poi il 29 dello stesso  aveva quantificato l'entità della detenzione, sanzionandola al massimo possibile. Il giudice aveva "terribile violazione della fiducia" perpetrata dall'imputato nei confronti del suo paziente. 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.