NEWS   |   Industria / 02/12/2011

Video online: Vevo e MTV potrebbero collaborare

Video online: Vevo e MTV potrebbero collaborare

Grandi rivali sul mercato della videomusica in rete  (e nella raccolta di pubblicità online), Vevo e MTV starebbero negoziando un accordo che consentirebbe alla società del gruppo Viacom di avere accesso, su licenza, all'intero archivio di filmati della concorrente per distribuirlo attraverso le sue molteplici piattaforme.
Se così sarà, MTV potrà allargare anche alle altre major l'accordo (esclusivo) che ha attualmente in essere con Warner Music; tale contratto assegna all'emittente l'incarico di vendere spazi pubblicitari online per conto della casa discografica (siti di etichette ed artisti, nonché canale dedicato su YouTube) in cambio della disponibilità del suo intero catalogo di clip musicali.

Vevo, nata nel dicembre del 2009 come joint venture tra Universal Music, Sony Music e Abu Dhabi Media Company, ha accordi di licenza anche con la EMI e raggiunge complessivamente un pubblico più vasto: oltre a essere il canale più visto su YouTube, suo partner "tecnico", occupa il terzo posto tra i siti video più frequentati degli Stati Uniti con 56,99 milioni di visitatori unici (dati ComScore aggiornati ad ottobre 2011); i siti di Viacom Digital di cui MTV.com è il leader occupavano nello stesso periodo il quinto posto, con 48,1 milioni di visitatori complessivi.
Le esclusive di video musicali in rete stanno diventando un territorio di caccia appetibile per aziende e inserzionisti di numerosi settori merceologici, dal momento che possono raggiungere target "sensibili"  di milioni di consumatori; marchi come Ubisoft, Chevrolet, HTC e Target, ricorda Billboard.biz, sono già saltati sul carro proponendosi come sponsor delle premiere più appetibili.