Wyclef Jean nega d’aver rubato i soldi di Yele Haiti

Wyclef Jean nega d’aver rubato i soldi di Yele Haiti

Wyclef Jean risponde negando con forza ogni accusa sull’operato della sua charity. Secondo un articolo del New York Post, la sua fondazione Yele Haiti avrebbe usato in maniera impropria il denaro raccolto e destinato ai terremotati di Haiti. Secondo Jean, la risposta della sua fondazione al terremoto di quasi due anni fa nella sua terra natia è stata vera e sincera e nemmeno un dollaro è finito in attività diverse da quelle annunciate. L’artista elenca anche le attività della Yele Haiti Foundation che con il denaro raccolto ha ricostruito un orfanotrofio e creato un sistema di bagni pubblici e docce all’aperto in una delle zone più povere e popolose di Port-au-Prince, Haiti. Domenica scorsa, il New York Post ha pubblicato un report nel quale si afferma che la fondazione dell’ex Fugees ha raccolto 16 milioni di dollari nel 2010 e che meno di un terzo di quei soldi sono andati alle emergenze haitiane. Un milione di quei dollari sarebbero stati addirittura destinati ad un’azienda in Florida che è risultata inesistente. Jean ha fondato la charity nel 2005. Già l’anno scorso il cantante dovette difendersi da accuse d’essersi intascato parte del denaro destinato ai terremotati: “Se ho mai usato soldi della Yele per scopi personali? Assolutamente no. I libri contabili della Yele Haiti sono aperti a tutti e trasparenti”, dichiarò l’artista in una conferenza stampa.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.