La Dave Matthews Band torna a casa: 2 ore di show allo stadio (con Neil Young)

La Dave Matthews Band è tornata nella propria città natale con un concerto allo Scott Stadium di Charlottesville. Il gruppo USA ha dato vita ad uno show durato due ore e 10 minuti, aperto da “Two step” e conclusosi, dopo una quindicina di pezzi, su “#36”. Secondo i giornalisti che qualche sera fa hanno assistito al concerto, tutti i brani hanno fatto scattare ottimi applausi. Ad eccezione di quelli dell’ultimo album, “Everyday”, i quali sono invece stati accolti in maniera piuttosto tiepida.
Lo show, i cui proventi sono stati devoluti all’ente benefico “Bama Works Foundation”, era stato aperto da Neil Young con i suoi Crazy Horses. Matthews aveva presentato il bardo canadese affermando che lui ed il suo gruppo “sono i miei eroi”, quindi Young gli ha restituito il favore unendosi alla DMB durante la loro cover di “All along the watchtower”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.