Chris Vrenna ha lasciato i Marilyn Manson

Chris Vrenna ha lasciato i Marilyn Manson per concentrarsi sulle colonne sonore. L'ex batterista dei Nine Inch Nails, che nel 2004 già aveva rimpiazzato Ginger Fish nella formazione del rocker, aveva preso il posto di Madonna Wayne Gacy come tastierista per poi co-produrre "The high end of low" del maggio 2009. "Sono incredibilmente orgoglioso del lavoro che ho fatto con Manson e non vedo l'ora che sia pubblicato 'Born villain'. Auguro ogni bene ai miei fratelli ma, a registrazioni in buona parte completate, sento che è arrivata l'ora di tornare agli altri aspetti del mio lavoro", ha detto Vrenna che è anche remixer, programmatore e compositore. Chris, 44 anni, è stato anche alla corte di Billy Corgan e fu invitato da Axl Rose a far parte dei Guns N'Roses; dopo un paio di settimane nei GNR, Vrenna decise però di lasciar perdere. "Born villain" dovrebbe essere pubblicato nel febbraio 2012 e inizialmente era stato descritto da Manson sia come "suicide death metal" sia come "artistico, drammatico e depravato". Tra i brani sarebbero da annoverare -ma non vi sono conferme- "Overneath (The path of misery)" e "I am among no one" più





Contenuto non disponibile







la title-track. Esattamente un anno fa Marilyn Manson aveva battuto Michael Jackson in una rilevazione effettuata da Billboard per stabilire quale fosse il video più "da paura" d'ogni tempo. Il rocker dell'Ohio, vero nome Brian Hugh Warner, era risultato primo nella lista "Scariest music video ever made" con la sua cover di "Sweet dreams" degli Eurythmics; nel filmato il cantante indossava un costume da ballerina, si tagliava, cavalcava un maiale e cedeva alle convulsioni in una sequenza malata e allucinata. "Nel 1999, quando è stato realizzato questo video, Marilyn veramente ha fatto paura alla gente", è stato detto.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.