Gary Barlow dei Take That: 'Troppo sesso nei video di oggi'

Gary Barlow dei Take That: 'Troppo sesso nei video di oggi'

Gary Barlow dei Take That, attualmente giudice nella nuova stagione dell'"X Factor" britannico, ha affermato d'essere rimasto scioccato dai contenuti apertamente sessuali sia dei video d'oggigiorno e sia dei balletti delle candidate al suo programma. Barlow, 40 anni e tre figli, che da quando Robbie Williams è (nuovamente) uscito dal gruppo è di fatto il frontman dei TT, ha detto: "I video che ci sono in giro oggigiorno sono veramente apertamente sessuali. L'altro giorno volevo ascoltare un po' di musica in cucina, ho acceso un canale musicale TV e c'era un video così sconcio che ho dovuto spegnere la tele perché c'era mia figlia che ha nove anni. E sono cose che poi filtrano. Ci sono delle ragazze che hanno fatto dei provini per 'X Factor' e non si può immaginare il genere di mosse che fanno. Una volta mi sono seduto e ho pensato: 'Oh Gesù'". Tuttavia Gary forse scorda che solo lo scorso anno l'"X Factor" britannico fu aspramente criticato dall'organo di controllo Ofcom quando Christina Aguilera e Rihanna si esibirono in performance al limite della (pubblica) decenza. L'ente ricevette 2868 reclami, un numero considerato molto elevato e generato dal fatto che le esibizioni avevano avuto luogo prima delle 22, l'orario definito "watershed", prima del quale possono essere trasmessi solamente contenuti adatti per tutti. Ofcom riferì che le esibizioni erano da ritenere "al limite dell'accettabile". Da notare inoltre che una recente puntata di "X Factor" UK viene ora esaminata da Ofcom in quanto la 23enne giudice Tulisa Contostavlos ha esibito in trasmissione un tatuaggio con il nome del suo nuovo profumo. Barlow ha i figli Daniel di undici anni, Emily di nove e Daisy di due.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.