La rivista heavy ‘Kerrang!’ annuncia i 100 album da possedere a tutti i costi

La rivista heavy ‘Kerrang!’ annuncia i 100 album da possedere a tutti i costi
"Kerrang!", il settimanale britannico che da "Bibbia del metal" è diventato portavoce anche dell'alternative, indie e "nuovo heavy", annuncia i "100 album che devi ascoltare prima di morire". Nella lista, che occupa diciassette pagine, vengono infatti elencati tutti gli album che occorre necessariamente possedere. In una nota si afferma che la composizione della lista è stata faticosissima, con redattori ad urlare contro altri redattori ed innumerevoli pinte di birra ingurgitate.
Al numero uno risulta, un po' a sorpresa, "In utero" dei Nirvana. Al secondo posto troviamo "Roots" dei Sepultura, mentre al terzo c'è il classico "Master of puppets" dei Metallica. Al quarto posto ancora un album dei Nirvana, "Nevermind", ed al quinto l'essenziale "IV" dei Led Zeppelin, uno dei pochissimi lavori degli anni Settanta a figurare in questa classifica.
Al sesto troviamo "Appetite for destruction" dei Guns N'Roses, ed al settimo "Volume 4" dei Black Sabbath. Gli AC/DC piazzano "Back in black" all'ottavo posto, mentre il generazionale "Never mind the bollocks" dei Sex Pistols è nono. Al decimo c'è "Reign in blood" degli Slayer.
Un'occhiata ad altre posizioni: 15° "Ten" dei Pearl Jam, 21° "Keep the faith" dei Bon Jovi, 24° "The fat of the land" dei Prodigy, 36° "Number of the beast" degli Iron Maiden, 48° "Ace of spades" dei Motorhead, 53° "Alive" dei Kiss. Se volete leggere tutte le 100 posizioni, non dovete fare altro che cliccare sulla scritta "Kerrang! 17 gennaio 1998" dalla rassegna stampa di Rockol. A partire da mercoledì.
Dall'archivio di Rockol - La pietra angolare del grunge: "Nevermind" dei Nirvana
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.