Concerti, al via il tour nei teatri di Michele Zarrillo

Concerti, al via il tour nei teatri di Michele Zarrillo

Dopo la pubblicazione lo scorso 20 settembre del suo ultimo album "Unici al mondo", Michele Zarrillo è pronto per partire in tour. I concerti in teatro prenderanno il via il 12 dicembre da Firenze e proseguiranno per il resto d'Italia toccando città come Milano (13 dicembre), Grosseto (13 gennaio), Bologna (20 gennaio), Roma (21 gennaio), Gallipoli (23 gennaio), Torino (26 gennaio) e Padova (27 gennaio): "Dal vivo suonerò brani della mia carriera utili all’idea di scaletta che ho previsto per questo tour", spiega Zarrillo, "e che, in alcuni casi, era da un po’ di tempo che non suonavo dal vivo. Infatti, la forza del concerto sarà il far convivere i brani del nuovo album con quelli di maggior successo del mio percorso artistico".

Sul palco Zarrillo sarà accompagnato da Anna De Francesco (percussioni e voce), Roberto Guarino e David Pieralisi (chitarre), Andrea De Luca (violino), Danilo Fiorucci (basso), Marco Rovinelli (batteria) e Alessio Graziani (tastiere, piano, flauti e voce).

Contenuto non disponibile


"Attualmente, con tutte le pressioni presenti nel mondo della musica pop, poter portare a termine un progetto discografico di inediti è un piccolo miracolo", aveva dichiarato l'artista romano a Rockol, "Ho impiegato parecchio tempo per questo album perché dopo cinque mesi di lavoro mi sono accorto che quello che stavo facendo non mi rappresentava affatto. Ho dovuto buttare via tutto".
"Unici al mondo" contiene dieci brani: "Unici al mondo", "La prima cosa che farò", "In questo tempo", "Dolce incanto", "Il mio amico timido", "Quei due", "La piccola mela", "Malinconica solitudine", "Nati in Africa", "Scegli la preghiera".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.