Concerti, Lollapalooza in Sudamerica nel 2012: live di Foo Fighters e Bjork

Concerti, Lollapalooza in Sudamerica nel 2012: live di Foo Fighters e Bjork

Benché geograficamente lontanissimo dallo Stivale, il calendario dei grandi raduni rock all'aperto sudamericano potrebbe rappresentare una plausibile anticipazione dei nomi che - nel corso della prossima bella stagione - appariranno nei cartelloni dei "nostri" prossimi festival estivi. E' quindi da osservare con curiosità il cartellone delle edizioni brasiliane e cilene del Lollapalooza, format live ideato da Perry Farrell dei Jane's Addiction ultimamente esportato anche fuori dai confini degli Stati Uniti. Le tappe nei Paesi latini - ovviamente programmate nella prima metà di aprile per ragioni climatiche (nel dettaglio, dal 31 marzo al primo aprile all'O’Higgins Park di Santiago del Cile e tra il 7 e l'8 aprile al Jockey Club di San Paolo, in Brasile) - vedono nel bill, tra gli altri (e oltre agli stessi Jane's Addiction), Foo Fighters, Arctic Monkeys e Björk, oltre che a nomi come MGMT, TV on the Radio, Band of Horses, Peaches, Pretty Lights, Crystal Method, Friendly Fires, Calvin Harris, Gogol Bordello, Foster the People, Skrillex, Bassnectar, Thievery Corporation e Joan Jett con i Blackhearts.

Contenuto non disponibile


Il festival Lollapalooza debuttò nel 1991 ed ebbe - tra gli headliner della prima edizione - Jane's Addiction, Nine Inch Nails, e Nine Inch Nails: dopo l'era d'oro a metà degli anni Novanta, quando sulle proprie assi transitarono band del calibro di Smashing Pumpkins, Beastie Boys, Primus, Alice in Chains, Rage Against e molti altri, la kermesse chiuse i battenti nel 1998, per poi riaprirli prima nel 2003 e poi - stabilmente - dal 2005 in poi.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.