Edizioni, alla indie Imagem la gestione del catalogo di Elvis Presley

Edizioni, alla indie Imagem la gestione del catalogo di Elvis Presley

Siglando un accordo di rappresentanza valido a livello mondiale con le società di edizioni Elvis Presley Music/Gladys Music, la filiale statunitense dell'editore musicale olandese Imagem Music si è aggiudicata i diritti di amministrazione di uno dei più prestigiosi patrimoni musicali del mondo. Si tratta di oltre mille copyright, che oltre a popolarissime canzoni interpretate, e in parte cofirmate, dal re del rock'n'roll ("All shook up", "Love me tender", "A little less conversation", "Jailhouse rock", "Return to sender", "Can't help falling in love"), includono grandi successi di Nat King Cole, Peggy Lee e altre star.
I cataloghi appartengono congiuntamente agli eredi degli editori Jean e Julian Aberbach e agli amministratori della Elvis Presley Enterprises (la figlia del cantante, Lisa Marie Presley, conserva al 100 per cento la proprietà di Graceland ma nel dicembre del 2004 ha ceduto l'85 per cento delle azioni della EPE alla CKX di Robert F.X. Sillerman).
"Elvis Presley definisce il rock & roll, e le sue canzoni sono amate in tutto il mondo", hanno dichiarato l'amministratore delegato di Imagem Music Group André de Raaff e il presidente di Imagem Music USA Richard Stumpf in un comunicato congiunto. "Siamo entusiasti e onorati di rappresentare una tale e leggendaria opera su base globale, e ci assicureremo che le canzoni vengano promosse e gestite nella maniera che si confà al King".  
 

    Siglando un accordo di rappresentanza valido a livello mondiale con le società di edizioni Elvis Presley Music/Gladys Music, la filiale statunitense dell'editore musicale olandese Imagem Music si è aggiudicata i diritti di amministrazione di uno dei più prestigiosi patrimoni musicali del mondo. Si tratta di oltre mille copyright, che oltre a popolarissime canzoni interpretate, e in parte cofirmate, dal re del rock'n'roll ("All shook up", "Love me tender", "A little less conversation", "Jailhouse rock", "Return to sender", "Can't help falling in love"), includono grandi successi di Nat King Cole, Peggy Lee e altre star.
    I cataloghi appartengono congiuntamente agli eredi degli editori Jean e Julian Aberbach e agli amministratori della Elvis Presley Enterprises (la figlia del cantante, Lisa Marie Presley, conserva al 100 per cento la proprietà di Graceland ma nel dicembre del 2004 ha ceduto l'85 per cento delle azioni della EPE alla CKX di Robert F.X. Sillerman).
    "Elvis Presley definisce il rock & roll, e le sue canzoni sono amate in tutto il mondo", hanno dichiarato l'amministratore delegato di Imagem Music Group André de Raaff e il presidente di Imagem Music USA Richard Stumpf in un comunicato congiunto. "Siamo entusiasti e onorati di rappresentare una tale e leggendaria opera su base globale, e ci assicureremo che le canzoni vengano promosse e gestite nella maniera che si confà al King".  
     

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.