Londra, esce di prigione il figlio di David Gilmour

Londra, esce di prigione il figlio di David Gilmour

Charlie Gilmour, figlio del chitarrista dei Pink Floyd David, ha lasciato oggi la casa circondariale di Wayland, a Londra, dove era stato rinchiuso lo scorso luglio dopo la condanna per i violenti disordini di piazza - sempre nella capitale britannica - che l'ebbero tra i protagonisti nel dicembre del 2010: accusato di aver assaltato l'auto sulla quale viaggiava il principe Carlo, di aver sfondato una vetrina e di aver violato il Cenotafio eretto a Whitehall in memoria dei caduti delle forze armate britanniche nel 1919, il ventiduenne studente presso la prestigiosa università di Cambridge finirà di scontare la pena presso la propria abitazione, dalla quale non potrà allontanarsi dalle sette di sera alle sette di mattina. "Questa è una procedura standard per chiunque venga condannato a pene comprese tra tre mesi e quattro anni", ha spiegato il tutor Robert Brown, negando che la celebrità del padre abbia potuto influire sulla scarcerazione: "I termini secondo i quali sconterà la rimanenza della pena - il coprifuoco domiciliare fino alla metà dei sedici mesi previsti dalla sentenza - sono quelli previsti dalle autorità in casi come questi".
Un portavoce di Gilmour ha dichiarato come l'auspicio del chitarrista sia semplicemente che il figlio "riprenda gli studi il prima possibile".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.