Sanctuary Records in trattativa per mettere sotto contratto Biohazard, Gravity Kills e Pitchshifter

Sanctuary Records in trattativa per mettere sotto contratto Biohazard, Gravity Kills e Pitchshifter

La Sanctuary Records sta trattando per poter pubblicare gli album dei Biohazard, Gravity Kills e Pitchshifter.
Come già riportato in precedenza i Biohazard hanno quasi completato il loro nuovo album (vedi news) che sarà pubblicato in Europa tramite la SPV/Steamhammer Records. Per il mercato americano la Sanctuary starebbe invece tentando di assicurarsi i diritti di pubblicazione.
I Gravity Kills stanno anch'essi tastando il terreno tra le etichette utilizzando il loro imminente terzo album "Superstarved", per trovare un nuovo contratto. Tra i possibili pretendenti c'è anche la Sanctuary.
Gli inglesi Pitchshifter, dopo la rescissione dal contratto con la MCA non hanno per nulla interrotto la loro attività live, trovando il tempo di scrivere anche nuovi brani e cambiare management. Anche per loro è probabile un contratto con la Sanctuary che dovrebbe così poter pubblicare il loro nuovo album alla fine dell'anno.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.