Pete Townshend: Quadrophenia è stato l'ultimo grande album degli Who

Abituati a sentire gli artisti dire invariabilmente che il loro più recente album è "il migliore", fa indubbiamente una certa impressione leggere di un peso massimo del rock che dice che l'ultimo grande album del suo gruppo risale al 1973. Eppure è proprio quanto affermato da Pete Townshend. Il chitarrista degli Who ha preso la parola durante un dibattito svoltosi alla Bush Hall di Londra nel quadro della ripubblicazione, in formato cofanetto, di "Quadrophenia".

Townshend, nato nella zona londinese di Chiswick pochi giorni dopo la fine della Seconda guerra mondiale, ha detto: "Direi che abbiamo fatto solamente tre dischi che si possono considerare delle pietre miliari. E cioé 'Tommy', 'Who's next' e 'Quadrophenia'. Ho sempre avuto la sensazione che 'Quadrophenia' sia stato l'ultimo album definitivo degli Who. L'ho sempre ritenuto un album molto ambizioso, e a fargliela passar liscia fu la storia. Per me, ebbi la sensazione che quella fosse la fine. Il motivo per il quale ho trascorso così tanto tempo a lavorare su questa nuova edizione è che si tratta di un disco epocale, l'ultimo grande album degli Who". "Quadrophenia: the director’s cut" sarà pubblicato il prossimo 14 novembre.





Contenuto non disponibile







Il "classico" disco del 1973, basato sulla storia di un giovane mod a metà anni Sessanta, è stato rivisto e prodotto appunto da Pete. "La rivisitazione del 2011 di 'Quadrophenia' degli Who del 1973", ha affermato Townshend all'inizio dello scorso settembre, "si ispira all'attuale e continuo interesse nei confronti del progetto. Gli Who hanno eseguito una versione concertistica del lavoro nel 2010 alla Royal Albert Hall per il Teenage Cancer Trust e ci sono state ottime recensioni. Il successo di questo evento ci ha condotti alla prospettiva di un tour degli Who che si terrà nel 2012 e che sarà basato su quest'album".

 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.