Rockol Awards 2021 - Vota!

Napster blocca l'accesso ad altri 87.000 brani

In un rapporto di aggiornamento trasmesso in questi giorni alla corte distrettuale della California settentrionale, i responsabili del sito replicano alle accuse dell’industria discografica sostenendo di avere aumentato considerevolmente il numero di file MP3 illegali intercettati dai suoi sistemi di controllo: gli uomini di Napster sostengono di avere bloccato l’uso di altri 87.000 brani da metà marzo, portando il numero totale a 311.504 titoli. I gestori del sito hanno fatto sapere ai giudici di avere incrementato di 15 persone lo staff preposto allo sviluppo e all’applicazione dei software di controllo e di avere aggiunto un terzo filtro al programma anti-copia, che consente di bloccare ogni ricerca in rete relativa a coppie di brani e artisti già identificati come non autorizzati. Gli altri filtri impiegati da Napster consentono di bloccare i file al momento del caricamento in rete (confrontandoli con le liste trasmesse dalle case discografiche) nonché di rintracciare (anche se solo in parte) i titoli storpiati ad arte dagli utenti dopo averli confrontati con quelli memorizzati in un apposito database fornito dalla società Gracenote (vedi news).
    In un rapporto di aggiornamento trasmesso in questi giorni alla corte distrettuale della California settentrionale, i responsabili del sito replicano alle accuse dell’industria discografica sostenendo di avere aumentato considerevolmente il numero di file MP3 illegali intercettati dai suoi sistemi di controllo: gli uomini di Napster sostengono di avere bloccato l’uso di altri 87.000 brani da metà marzo, portando il numero totale a 311.504 titoli. I gestori del sito hanno fatto sapere ai giudici di avere incrementato di 15 persone lo staff preposto allo sviluppo e all’applicazione dei software di controllo e di avere aggiunto un terzo filtro al programma anti-copia, che consente di bloccare ogni ricerca in rete relativa a coppie di brani e artisti già identificati come non autorizzati. Gli altri filtri impiegati da Napster consentono di bloccare i file al momento del caricamento in rete (confrontandoli con le liste trasmesse dalle case discografiche) nonché di rintracciare (anche se solo in parte) i titoli storpiati ad arte dagli utenti dopo averli confrontati con quelli memorizzati in un apposito database fornito dalla società Gracenote (vedi news).

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.