La saga infinita della vendita EMI: Access e Universal potrebbero rifarsi avanti

Disattesi tutti i pronostici che volevano conclusa per fine ottobre l'asta per la vendita della EMI, lo scenario sul futuro della major britannica si rivela più aperto e confuso che mai: secondo l'autorevole Wall Street Journal, sia la Access Industries di Len Blavatnik (proprietario di Warner Music) che Universal Music, dopo essersi estromesse dai giochi, potrebbero rientrare in gara un'altra volta.

Il ritiro dell'offerta di Blavatnik, secondo diversi osservatori, sarebbe stato puramente tattico (replicando la strategia adottata con Warner), mentre Universal sarebbe intenzionata a riprendere le trattative dopo che Citigroup si è mostrata aperta a soluzioni più flessibili sul tema del piano erogazione delle pensioni EMI. Sembra intanto che anche Sony sia ancora in corsa, per quanto in una posizione più defilata, mentre non è più chiaro se la società abbia di mira le edizioni musicali (in competizione con BMG Rights Management), la casa discografica o l'intero "pacchetto".

Come si vede, restano aperte molte soluzioni e una decisione finale potrebbe essere procrastinata a tempo indeterminato: anche perché sembra che Citigroup non sia intenzionata a vendere la società di publishing senza concordare simultaneamente anche una cessione dell'attività discografica.

Dall'archivio di Rockol - Gli album essenziali del rock italiano anni Novanta
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.