Un'indagine di Webnoize rivela: i fan non stanno abbandonando Napster

Un'indagine di Webnoize rivela: i fan non stanno abbandonando Napster
Segnali contrastanti dal mondo di Napster. Dopo che per settimane tutti i maggiori osservatori si sono precipitati a intonare il de profundis per la società di Shawn Fanning, costretta ad eliminare dalle sue liste di file MP3 le canzoni protette da diritto d’autore (vedi news), arriva uno studio che dimostra il contrario, e cioè che, malgrado tutto, nell’ultima settimana di marzo il traffico sul sito è aumentato. Lo sostiene l’autorevole Webnoize, la stessa fonte che nelle settimane passate aveva dato credito con le sue analisi quantitative all’ipotesi di un tracollo di Napster. Secondo i calcoli del Web magazine americano, negli ultimi sette giorni di marzo i download effettuati tramite il sito sono saliti a 593 milioni, il 25 % in più della settimana precedente: un risultato sorprendente, anche se il totale di brani scaricati nel corso dell’intero mese, 2,49 miliardi di canzoni, resta inferiore alla cifra record registrata in febbraio (2,79 miliardi). Secondo Matt Bailey, uno degli analisti di Webnoize, milioni di utenti di Napster hanno fatto buon viso a cattivo gioco, adottando una serie di accorgimenti e di linguaggi in codice per eludere i meccanismi di controllo automaticamente inseriti nel programma. Bailey porta ad esempio il caso di “Fields of gold” di Sting, uno dei brani “bloccati” su richiesta dell’industria discografica e che tuttavia risulta ancora disponibile sulle directory di Napster sotto il titolo fittizio di “Field of dreams”. “In definitiva”, conclude Bailey, “su Napster è ancora possibile trovare più o meno tutto quello che si vuole”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.