Azoff (Live Nation): 'Artisti favorevoli ai biglietti a prezzo dinamico'

Azoff (Live Nation): 'Artisti favorevoli ai biglietti a prezzo dinamico'

La grande maggioranza degli artisti ha sempre guardato con sospetto alla pratica di mettere in vendita biglietti "premium" che garantiscono l'accesso ai posti migliori di uno show in cambio di diverse centinaia di euro. Ma ora il meccanismo del "prezzo dinamico", variabile da un momento all'altro in funzione della domanda e dell'offerta, sembra aver fatto cambiare idea a molti di loro. "A me pare che la loro accettazione del concetto sia più veloce di quanto ci saremmo potuti aspettare" ha confidato agli investitori Irving Azoff, presidente esecutivo di Live Nation e lui stesso manager di artisti importanti come Eagles, Christina Aguilera e Van Halen (che hanno annunciato un ritorno sulle scene per l'anno prossimo) attraverso l'agenzia Front Line Management oggi incorporata nella società. "In passato non volevano neppure che istituissimo il 'Golden circle', vendendo i biglietti di prima fila a 500 dollari l'uno. Ma ora, a chi li dovesse accusare di tenere i prezzi troppo alti, possono replicare che non sono stati loro a determinarli, ma i fan stessi".

In tutti i contratti artistici relativi ai concerti che Live Nation organizzerà nel 2012 negli impianti di sua proprietà, ha aggiunto Azoff, la società ha incluso una clausola relativa al prezzo dinamico. "Far accettare questo sistema a un team sportivo, come abbiamo cominciato a sperimentare con successo, è molto più facile che farlo accettare da un artista. Tuttavia, tra tutti quelli a cui lo abbiamo proposto nessuno si è rifiutato".

L'obiettivo di lucrare sui biglietti di fascia più alta si coniuga alla necessità di ridurre il prezzo medio di quelli più popolari, come Live Nation ha cominciato a fare dai primi mesi dell'anno per rispondere alla difficile congiuntura economica: trovando consenso, secondo i responsabili dell'azienda, soprattutto negli artisti di "media fascia" più che in quelli top, poco propensi a rinunciare a sostanziosi minimi garantiti.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.