Foxy Brown rompe il silenzio nel nuovo album

Interrotto finalmente il silenzio (e la confusione) che regnava attorno al nuovo album di Foxy Brown. Si intitola, non a caso, “Breaking the silence” ed è il disco nel quale la rapper ha intenzione di raccontare, anche se velatamente, la vera storia della faida tra lei e Lil’ Kim. Non molto tempo fa, Foxy Brown aveva invitato la sua acerrima nemica a sotterrare l’ascia di guerra (vedi news), ma non ricevendo alcuna risposta, ha deciso ora di dare la sua versione dei fatti. “Non sono io la piantagrane”, ha recentemente dichiarato la rapper, la quale ha anche aggiunto di essersi sentita spesso minacciata dalla crew di Lil’ Kim, già prima della sparatoria avvenuta all’uscita della radio di New York, Hot 97 (vedi news). “Ho cercato di essere superiore a questo suo odio immotivato. E’ stata lei a cominciare e dopo essere stata offesa a lungo nei suoi dischi e sui giornali, non ne ho potuto più e ho deciso di dire la mia”, ha precisato la Brown.
”Breaking the silence” esce il 5 giugno prossimo.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.