Scala & Kolacny Brothers, esce anche in Italia il nuovo album

Benché in Italia non siano ancora molto conosciuti, Scala & Kolacny Brothers all'estero sono una realtà già molto consolidata, tanto da essere scelta da David Fincher per compilare parte della colonna sonora del fortunato "The social network", che include nella propria tracklist la loro versione di "Creep" dei Radiohead. Il coro belga (composto da duecento elementi femminili) diretto da Stijn Kolacny e accompagnato al piano dal fratello Steven pubblicherà il prossimo 22 novembre anche in Italia il proprio nuovo omonimo album, versione di "Circle" del 2010 al quale sono state aggiunte - oltre a classici di U2, Coldplay, Nirvana, Metallica, Kings of Leon e Oasis - anche due brani particolarmente conosciuti da pubblico italiano, “Sere nere” di Tiziano Ferro e “Non mi va” di Vasco Rossi.
Attivi - come ensemble "classico" prestato al rock - dal 2002, anno di pubblicazione di "On the rocks", in un primo momento disponibile solo sul mercato belga ed in un secondo momento (nel 2005) lanciato sul mercato internazionale, Scala & Kolacny Brothers hanno pubblicato ad oggi nove album di studio: la svolta - mediaticamente parlando - arrivò per il progetto solo nel 2010, quando "Circle" conquistò l'attenzione della platea internazionale (e qualche fan molto prestigioso, come ad esempio Thom Yorke, che definì la loro rilettura di "Creep" la migliore mai realizzata).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.