Claudio Baglioni, no a Sanremo. Ora è in forse anche Fabio Fazio.

Claudio Baglioni, no a Sanremo. Ora è in forse anche Fabio Fazio.

Claudio Baglioni e l’allegra banda di "Anima mia" a Sanremo non ci saranno.

Speravamo di vedere, almeno quest’anno, un Sanremo diverso ma questo sogno sembra sempre più lontano dal realizzarsi. La "ferale" notizia dell’abbandono di Baglioni è stata data da lui stesso in una dichiarazione in cui ha ringraziato Fabio Fazio e la Rai per l’opportunità offertagli. Ma cosa non ha funzionato? Nei giorni scorsi (e Rockol prontamente ve l'aveva segnalato), sembrava che tutto fosse deciso; restava qualche perplessità sul compenso, ma il resto era stabilito: Claudio Baglioni al fianco di Fazio nella conduzione del festivalone nazionale, per fare di questa manifestazione un evento in cui musica e spettacolo si fondessero davvero. Motivo del rifiuto di Baglioni sarebbero alcune perplessità di ordine artistico intorno al suo ruolo a Sanremo. Claudio, secondo quanto si è appreso, non avrebbe potuto suonare: e questo a lui non è andato giù. Ora Fabio Fazio (era stato lui a proporre Baglioni ai dirigenti Rai) si prenderà qualche giorno di riflessione per avanzare una nuova proposta per la sua conduzione, ma anche lui sperava molto nella presenza di Claudio. In molti temono che anche Fazio ora rinunci a condurre il Festival, e a questo punto il disastro diventerebbe davvero di dimensioni bibliche. Claudio Baglioni ha augurato a Fabio Fazio e agli organizzatori della manifestazione di riuscire a creare un grande Sanremo, dove trionfi davvero la musica italiana. "Da parte mia" - ha concluso Baglioni - "anche se da lontano, cercherò di contribuire a questa buona causa dedicandomi al mio prossimo album e al tour che lo seguirà".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.