NEWS   |   Pop/Rock / 02/11/2011

Londra: si rinnova il Sarm, lo studio di Bob Marley, Led Zeppelin e Queen

Londra: si rinnova il Sarm, lo studio di Bob Marley, Led Zeppelin e Queen

E' tra gli studi di registrazione più "storici" del mondo quello che si appresta a rinnovarsi completamente con un intervento da milioni di sterline. Per essere utilizzato dalla "prossima generazione", il Sarm Studios di Londra, in zona Notting Hill, sarà fortemente ristrutturato. Secondo notizie non ancora ufficiali, il proprietario, Trevor Horn (ex Buggles e Yes), si appresta a fondere le cinque sale attualmente esistenti nella palazzina in due sole. Un quotidiano britannico riporta una dichiarazione di Ally Horn, figlia di Trevor, che avrebbe detto: "Speriamo che il Sarm rinascerà per l'era digitale, in modo da poter provvedere alla prossima generazione. Siamo sempre stati all'avanguardia e vogliamo rimanerlo". Dallo studio è passato il meglio della musica mondiale. Negli anni Settanta, dopo essere stata messa in piedi da Chris Blackwell, il fondatore della Island Records, la palazzina ospitò Bob Marley che non solo vi lavorò, ma anche vi visse per un anno intero in un appartamento sopra le sale. Ancora negli anni Settanta, a un certo punto si ritrovarono a lavorare nello stesso periodo i Led Zeppelin, per parti della registrazione di "IV", e i Jethro Tull, per "Aqualung".





Contenuto non disponibile







I Queen affittarono il Sarm nell'estate 1977 per lavorarvi parti di "News of the world" e registrare "We are the champions". Nel novembre 1984 la palazzina vide arrivare i componenti di Band Aid che registrarono il singolo benefico "Do they know it's Christmas?". Ma la lista degli utenti sarebbe lunga come un elenco telefonico; tra i soli nomi più in vista, Clash, Depeche Mode, Eagles, Dire Straits, Rolling Stones, Genesis, Iron Maiden e Roxy Music. Trevor Horn, oltre a possedere il Sarm, ha una significativa quota della ZTT Records, etichetta fondata
nel 1983.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi