I Manic Street Preachers conquistano Londra

I Manic Street Preachers conquistano Londra
La band dissidente che piace a Castro e che non manca di sparare a zero su globalizzazione e industria discografica ha fatto fatto tappa Londra, questo weekend, per presentare il loro nuovo album, “Know your enemies”, ricco di contenuti forti e politicamente impegnati: il concerto aveva per apparato scenografico un lenzuolo bianco recante la scritta “siamo completamente schierati”. “Contro la globalizzazione”, ha puntualizzato in un’intervista il cantante James Bradfield, “il più terribile dei mali di questa società, che ha messo in moto una macchina che ci bombarda di bugie”. Il live set, sobrio e potente, ha previsto anche un intermezzo acustico, nel quale James – imbracciando una chitarra acustica, da solo sul palco – ha eseguito una cover di Burt Bacharach, “Raindrops keep falling on my head”. (Fonte: La Repubblica, Il Messaggero)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.