Chiesa di Pittsburgh condanna e mette al rogo libri e CD ritenuti blasfemi

Chiesa di Pittsburgh condanna e mette al rogo libri e CD ritenuti blasfemi

L'America: terra di libertà dalla grande apertura di vedute? Sembra proprio di no a quanto si apprende dalle odierne cronache di ABC News. I membri di una setta cristiana conservatrice di Pittsburgh (PA), hanno infatti dato al rogo lo scorso 25 marzo una serie di oggetti ritenuti blasfemi e capaci di portare l'anima alla dannazione. Inclusi nella lista stilata dalla "Pia assemblea della chiesa di Dio" di Bulter County c'erano CD di Black Sabbath, AC/DC, Pearl Jam, R.E.M., Bruce Springsteen, Foreigner, Joe Walsh, così come i libri di Harry Potter e alcuni film della Disney ("Pinocchio" e "Hercules").
"Ci ispiriamo direttamente alla Bibbia", ha affermato ai microfoni della ABC il capo della congrega, il reverendo George Bender. "Abbiamo letto sulla Bibbia come il popolo dopo aver ricevuto il corpo di Cristo, abbia portato fuori di casa i loro oggetti e li abbia bruciati. I membri della mia congrega hanno fatto la stessa cosa dopo aver fatto la comunione e credetemi, lo hanno fatto di loro spontanea volontà!".
Alla domanda perché tra la lista degli oggetti incriminati siano stati inclusi anche degli artisti musicali ritenuti da sempre "soft" e "innocui", alcuni membri della chiesa hanno dichiarato: " I testi di questi ultimi erano in contrapposizione con gli insegnamenti cristiani e promuovevano l'uso di alcol e droghe".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.