I Manic Street Preachers si fermano per tre anni

I Manic Street Preachers si fermano per tre anni

Che avessero in mente qualcosa di alternativo, i Manic Street Preachers l'avevano già fatto balenare nel corso della scorsa estate quando,
annunciando un concertone alla 02 Arena di Londra, avevano parlato di una pausa di un paio d'anni.

Ora però gli anni d'assenza dalle scene diventano tre. I componenti della band gallese, che inizierà il break alla fine del corrente anno, intraprenderanno altre strade. Solo che ancora non sanno quali. James Dean Bradfield, tra il serio e il faceto, ha detto: "Non so che faremo durante la pausa. Nick sta pensando di fare il comico, o buttarsi nel cinema, oppure di fare lo spogliarellista. Non ne ho idea, però so che in studio ha un sacco di cose scritte su fogli di carta in formato A4". I MSP, fondati a Blackwood nel 1986 e nel 1995 colpiti dalla misteriosa scomparsa del loro chitarrista ritmico Richey Edwards, suoneranno nella capitale britannica per un vero e propri concerto di Natale. Durate lo show il gruppo eseguirà tutti i singoli pubblicati.





Contenuto non disponibile







James ha detto: "Le prove stanno andando bene, un po' lente ma ok; il problema è ricordarsi certi testi, ci sono delle canzoni che non canto da quindici anni". I Manics pubblicheranno il 31 ottobre "National treasures", album che racchiude i singoli più significativi della loro carriera.

 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.