Rockol The Observer, Vittorio Cane: guarda 'Quello che' live in studio

Vittorio Cane, ospite della rubrica Rockol The Observer, ha regalato a Rockol una versione live registrata in studio del brano "Quello che", primo singolo estratto dal suo nuovo album "Palazzi", album uscito in questi giorni a tre anni di distanza dal precedente "Secondo". Il disco contiene dieci brani ("Quello che", "Mai", "Umano", "A Milano", "Sto bene", "Non ne ho", "Palazzi", "Responsabilità", "Qui" e "A casa mia") e vede la partecipazione dello scrittore Christian Frascella (autore di romanzi di come "Mia sorella è una foca monaca" e "La sfuriata di Bet") per il brano "Sto bene". 

Nella clip realizzata da Cane per The Observer , il cantautore di Torino ha suonato con la "Vittorio Cane Experience Orchestra" composta da: Luca Mignacca alla batteria, Gianluca "Cato" Senatore al basso e Deian Martinelli, organetto e synth.


Clicca qui per vedere e sentire "Quello che" di Vittorio Cane e continua a seguire The Observer!

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.