Damon Albarn (Blur, Gorillaz), deciso il nome del gruppo con Flea e Tony Allen

Damon Albarn (Blur, Gorillaz), deciso il nome del gruppo con Flea e Tony Allen

Il nuovo progetto di Damon Albarn, il frontman dei Blur, ha ora un preciso nome. Il poliedrico cantante, che conduce anche i Gorillaz e i The Good, The Bad and the Queen, ha deciso di battezzare la nuova formazione che porta avanti con Flea dei Red Hot Chili Peppers e con Tony Allen come Rocketjuice And The Moon. Allen, in passato alla corte di Fela Kuti (1938-1997), è un batterista nigeriano residente a Parigi e già in passato, con Paul Simonon e Simon Tong e ovviamente Albarn, ha fatto parte dei The Good, The Bad and the Queen. La nuova formazione sta lavorando sull'album d'esordio che sarà semplicemente intitolato "Rocketjuice And The Moon" e sarà pubblicato nel corso del nuovo anno. La band si esibirà per la prima volta dal vivo sabato 29 ottobre al Barbican di Londra nel quadro dell'evento "Another Honest Jon's chop up!" al quale parteciperanno anche Fatoumata Diawara, Hypnotic Brass Ensemble e Theo Parrish. Sentito dal quotidiano irlandese "Irish Times", Albarn (43 anni, Londra) ha riferito di non essere stato lui ad escogitare il nome del nuovo progetto





Contenuto non disponibile







. "A Lagos una persona si è occupata del design della copertina, e il nome che gli ha dato è quello", ha detto. "A me va bene così perché trovare il nome di un altro gruppo è sempre una cosa un po' difficoltosa". Nello scorso luglio Albarn ha presentato, al palace Theatre di Manchester, la sua opera "Doctor Dee" sul mago elisabettiano John Dee che fu anche alchimista, astrologo, matematico e spia ed approdò alla corte della regina Elisabetta I dal 1558.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.