I Gallagher: viva le droghe, abbasso Beatles e Stones

I Gallagher: viva le droghe, abbasso Beatles e Stones
Chissà, forse i Beatles e i Rolling Stones stanno rimettendo in piedi l'antico e proficuo gioco della rivalità, in cui furono maestri, con gli Oasis. Infatti i fratelli Gallagher, dopo aver a lungo sbandierato la propria devozione alle due immortali band britanniche ed averne ricevuto in cambio scherno e disprezzo, sono sbottati in diretta ai microfoni della stazione BBC 1. Ai giudizi di George Harrison, Mick Jagger e Keith Richards, Liam ha infatti risposto invitandoli: "Venite pure a dirmelo di persona, ma lasciate a casa la carrozzina: vi tengo su io a forza di pugni. Non siete che delle vecchie scorregge gelose del nostro successo. Cercate di comportarvi da adulti, non siete più all'asilo". Noel, più compassato, ha detto: "Abbiamo inciso una cover di "Street fighting man" per dare fastidio a Keith Richards, visto che non ha altro da fare che insultarci".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.