Florence di Florence and the Machine: 'Grandi consigli da Bono'

Florence di Florence and the Machine: 'Grandi consigli da Bono'

E' stato Bono a dare consigli a Florence Welch nei riguardi di certe pose sul palco. La cantante, a capo del progetto Florence And The Machine che vede ruotare attorno a lei vari musicisti-satelliti, ha affermato che è stato il capataz degli U2 a regalarle utili indicazioni.

Florence, 25 anni, di Londra, ha aperto alcune date per gli U2 e ha detto: "Bono è stato grandioso. Mi ha dato dei consigli su come esibirmi anche quando ho le scarpe con i tacchi altissimi, ad esempio mi ha detto di rimanere ferma coi piedi e usare solo le braccia". La cantante, che aveva una certa propensione per la bottiglia, ha anche affermato che, dovendo cantare tutti i giorni prima degli U2, ha preferito farsi passare il vizio. "In tour ho anche smesso di bere", ha detto. "Adesso mi sento un po' più responsabile del mio corpo e anche per i fan che vengono a vederci. Quando siamo andati in tour con gli U2 il ritmo era micidiale, dovevamo esibirci tutti i giorni e non posso certo farlo se mi sono sbronzata la sera prima. Quindi ho fatto la brava con me stessa. Se sto a Londra o esco con i miei amici è facile rilassarsi e mettersi a far casino, ma se si tratta di tour, beh, ho pensato che mi sono già divertita abbastanza prima. Questo è il miglior lavoro del mondo e non voglio rovinarlo". La formazione, come noto, ha in pubblicazione il nuovo ed atteso album "Ceremonials"; il disco è stato assemblato presso gli Abbey Road Studios di Londra, dove tra 1962 e 1970 i Beatles registrarono quasi tutti i loro brani. Qualche giorno fa Florence aveva spiegato l'atmosfera creatasi in studio e che probabilmente ben si riflette nel primo estratto "What the water gave me". "No, non abbiamo fatto seduto spiritiche, ma a un certo punto abbiamo comprato dei coricapo tutti uguali. E' bello porsi in uno stato mentale in cui si è leggermente rimossi, come se si fosse in una cerimonia o in un rituale. Può essere sia un sacrificio, o un esorcismo, o una assoluzione, nel bene o nel male, non importa. Abbiamo acceso un sacco di candele. Avevamo voglia di ritrovarci in una condizione mentale in cui si ha la sensazione di condurre un cerimoniale, o quasi", ha detto.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.