Baglioni ammette l’uso di playback

Baglioni ammette l’uso di playback
Claudio Baglioni ha ammesso l’uso di playback in parti dello show tenuto all’Olimpico, spiegandole col fatto che le dimensioni dello stadio aumentavano i rischi che i radiomicrofoni non stabilissero il collegamento. “Abbiamo registrato delle voci-guida: i buchi sarebbero stati devastanti. Così nel giro in camion e in quello in macchina con Fazio le abbiamo utilizzate”.

“L’amico Baglioni è scivolato”, ha invece detto il presidente del Coni Mario Pescante a proposito della polemica frase del cantautore romano (“E’ stata una bella festa, alla faccia di chi ce la voleva impedire”). “Baglioni conosceva bene tutte le difficoltà e ha banalizzato la vicenda parlando solo del prato”, ha detto Pescante. Baglioni si è anche lamentato per i 150 milioni che dovrà sborsare per il rifacimento del manto erboso, dal momento che il pubblico non ha potuto accedervi. “Il pubblico no, ma il palco e le altre pesantissime attrezzature sì”, ha replicato Pescante.
Non si sono lamentati invece gli spettatori, che hanno pagato le riprese e i diritti d’autore del concerto; la Rai minimizza, spiegando che ogni spettatore del concerto ha pagato 94 lire - ma la Rai divide il miliardo e passa solo tra i 4 milioni di spettatori, e non tra tutti gli altri abbonati. La tv di Stato precisa però che lo spettacolo verrà riproposto in due repliche gratuite. Chissà, forse la santificazione di Baglioni sarà riproposta a Natale e Pasqua insieme al Gesù di Zeffirelli.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.