Ripresentata in tribunale la causa contro gli Slayer per concorso in omicidio

Ripresentata in tribunale la causa contro gli Slayer per concorso in omicidio
L'avvocato rappresentate i genitori di Elyse Pahler, la ragazza di quindici anni uccisa da tre teenager fan degli Slayer nel 1995 (vedi News), è ricorso per la terza volta in giudizio davanti alla Corte Superiore di San Luis Obispo, venerdì 23 marzo. Il giudice della Corte Suprema Jeffrey Burke diede poco tempo fa all'avvocato dei Pahler 60 giorni per presentare un ricorso efficace, affermando che il precedente dibattimento era viziato dall'assenza di prove sufficienti per condannare gli Slayer. I genitori della piccola vittima David e Lisanne Pahler accusavano infatti gli Slayer, la loro etichetta e altre case discografiche di distribuire indiscriminatamente la musica "death metal" ai minori senza alcun controllo e quindi di essere gli ispiratori degli assassini della figlia.

Una volta presentato il ricorso, la difesa avrà trenta giorni per trovare adeguate argomentazioni a suo favore. Ci vorranno poi altri trenta giorni per l'accusa e quindi venti alla difesa per rispondere. Nessun commento a riguardo è arrivato dal managent degli Slayer.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.