Reunion degli Stone Roses, venduti in 1 ora tutti i 220.000 biglietti

Reunion degli Stone Roses, venduti in 1 ora tutti i 220.000 biglietti

Forse  è solamente nostalgia, voglia di rivedere assieme una band i cui componenti (specialmente il cantante) avevano giurato e spergiurato che non avrebbero mai più suonato assieme, certo che in Gran Bretagna la reunion degli Stone Roses si sta muovendo su cifre strabilianti.

Per i tre concerti della reunion, che si terranno non tra qualche settimana bensì l'anno prossimo, tutti 220.000 biglietti sono stati venduti oggi nel giro di 1 ora. Mentre poco dopo la notizia del ritorno della formazione di Manchester un eccitato Noel Gallagher aveva detto "non sono così felice da quando sono nati i miei figli", più esattamente la prevendita si è svolta così: "bruciati" i tagliandi per i primi due show di giugno all'Heaton Park di Manchester in 14 minuti, i promoter, sentita la ritrovata band, hanno aggiunto un terzo concerto che ha registrato il sold-out in 68 minuti. Il cantante .Ian Brown ha detto: "Penso che siamo una grande band e credo che abbiamo qualcosa da dare alla gente. E, in tempi come questi, possiamo rendere la gente più felice". Il bassista Mani ha detto: "C'è qualcosa di magico quando noi quattro siamo insieme". Il gruppo britannico, che si era sfasciato nel 1996 dopo cambi in line-up, l'abbandono del chitarrista John Squire e una performance disastrosa ad un festival, è tornata assieme lo scorso 18 ottobre dopo il lungamente atteso chiarimento tra Brown e Squire. Il gruppo di "Fool's gold", "I am the resurrection" e "I wanna be adored" sta ora preparando alcuni nuovi brani.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.