Royalty alle indies, YouTube si accorda con Merlin

Royalty alle indies, YouTube si accorda con Merlin

Al termine di una lunga e difficoltosa trattativa, l'associazione di etichette indipendenti Merlin ha finalmente regolarizzato (e "monetizzato") la diffusione del repertorio dei suoi associati su YouTube: questo significa non solo la disponibiltà sulla piattaforma di video ufficiali  di artisti come Antony and the Johnsons , Prodigy , Aphex Twin e Jamie Lidell, ma anche che per ciascun filmato (anche "user generated")  visto dagli utenti gli stessi interpreti e le relative etichette percepiranno una royalty (che YouTube attinge dai suoi ricavi pubblicitari). L'accordo quadro, che può essere accettato o rifiutato da ogni singola etichetta iscritta a Merlin, riguarda potenzialmente oltre 14 mila marchi tra cui Beggars Group, Sub Pop, PIAS, Domino, Merge Records, Epitaph, Naive, Tommy Boy, One Little Indian, Ninja Tune, Earache, Secretly Canadian, Warp, !K7, Koch/E1, Kontor, Yep Roc e Cooking Vinyl.

"Si tratta di un accordo a tutto campo che consente alle etichette di creare un proprio canale sulla piattaforma", ha spiegato a Billboard.biz il ceo di Merlin Charles Caldas, secondo cui "il settore indipendente, per il successo di servizi come YouTube, risulta complessivamente più importante delle quattro major"; Chris Maxcy, head of Global Music Partnerships di YouTube, ha aggiunto che la società "è alla continua ricerca di nuovi modi per connettere gli artisti indipendenti con i loro fan".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.