Il bassista degli Allman Brothers si dichiara colpevole di "aggressione a scopo sessuale"

Oteil Burbridge aveva chiesto ad un servizio specializzato di disporre di una "accompagnatrice", ma forse desiderava una groupie uscita direttamente dai roventi anni Settanta. Dopo un concerto degli Allman Brothers tenuto a Columbus, nell’Ohio, nello scorso agosto, Burbridge aveva ingaggiato la suddetta hostess ed aveva anche firmato una sorta di liberatoria, in cui dichiarava che il servizio includeva un massaggio e, dietro mance, poteva estendersi ad uno spogliarello, ma che era vietato toccare. "Non volevo una modella", pare che sia sbottato più tardi il musicista che, cambiato parere, tentava di mettere le mani addosso alla ragazza, che lo ha denunciato. E, per evitare un processo, per ora si è dichiarato colpevole, pagando una multa di 500 dollari.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.