Belgio, dopo la tragedia con morti torna il festival Pukkelpop

Belgio, dopo la tragedia con morti torna il festival Pukkelpop

Nello scorso agosto, come forse si ricorderà, il festival belga Pukkelpop fu colpito da una vera e propria tempesta che fece crollare il palco sopra alcuni sfortunati spettatori. Cinque i morti e 65 i feriti il tragico conteggio finale. Al festival erano presenti dalle 60.000 alle 65.000 persone e il crollo della struttura si verificò quando alcuni alberi sradicati dal vento impetuoso finirono contro lo Chateau Stage. Lo scorso 28 settembre il luttuoso evento finì catalogato come "disastro naturale" dal Consiglio federale dei Ministri. E l'anno prossimo si ricomincia perché, come recita l'adagio, "the show must go on". La mattina dello scorso 19 agosto gli organizzatori cancellarono il resto della manifestazione, che si sarebbe dovuta concludere domenica 20 agosto con Eminem, Foo Fighters e Offspring; oggi è stato comunicato che il Pukkelpop nel 2012 si terrà spalmato su tre giorni. Saranno sistemati otto palchi che ospiteranno "le migliori band e i migliori DJ". Per ora non vi è menzione di nomi di artisti. La decisione di far svolgere il Pukkelpop 2012 nonostante la tragedia viene contestata





Contenuto non disponibile







da più di un utente intervenuto sul blog del sito ufficiale, Pukkelpop.be; c'è chi parla di "insulto" e chi di "decisione ridicola". La kermesse si svolge dal 1985, quando attirò appena 3000 spettatori. Rilanciata nel 1990 dopo un anno di intervallo, fece registrare 10.000 presenze. Nel 2010 il festival fu colpito da una doppia disgrazia: la morte per infarto di Michael Been dei Call e quella per suicidio di Charles Haddon degli Ou Est Le Swimming Pool.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.