Gli Ash ci ripensano e ipotizzano un nuovo album

Gli Ash ci ripensano e ipotizzano un nuovo album
Qualche anno fa Tim Wheeler, leader degli Ash, affermò che la sua band non avrebbe mai più stampato un album, ma avrebbe trovato nuove forme di pubblicazione. Quindi dopo l’ultimo album “Twilights of the innocents” del 2007, la formazione nordirlandese decise di lanciarsi in una nuova avventura e diede alle stampe, tra la fine del 2009 e tutto il 2010 ben ventisette singoli, riuniti sotto il nome di A-Z Series. Adesso però Wheeler sembra aver cambiato idea. Durante un’intervista all’emittente britannica BBC 6Music, il cantante avrebbe infatti affermato: “Penso che l’album sia ancora il formato migliore ed in un certo senso il più economico in un momento in cui chi fa musica ha così poche entrate. La promozione è concentrata in un periodo più breve e credo sia meglio”. Dichiarazione che fa ipotizzare un probabile ritorno della band al formato album. Intanto nei prossimi giorni gli Ash festeggeranno il decimo anniversario di “Free all angels”, uno dei lavori più acclamati del gruppo, stampato nel 2001. Per l’occasione Wheeler e soci, con il rientro speciale in formazione della chitarrista Charlotte Hatherley (che abbandonò la baracca nel 2006 per dedicarsi ad una poco fortunata carriera solista), terranno sette concerti dal 18 ottobre al 3 novembre in tutto il Regno Unito, proponendo per intero “Free all angels” nella prima parte del set, mentre nella seconda suoneranno i loro brani più famosi.

Contenuto non disponibile


Il 17 ottobre verrà inoltre dato alle stampe la prima raccolta di successi della band di Downpatrick intitolata “The best of Ash”, con una nuova versione di “Jack names the planets” tratta dal primo album “Trailer”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.