Susan Boyle alla ricerca del primo fidanzato a 50 anni

Susan Boyle ha raggiunto traguardi che solamente fino al 10 aprile 2009 non avrebbe mai considerato possibili. Il giorno seguente, come forse si ricorderà, la allora sconosciuta figlia di un minatore e di una stenografa cantò "I dreamed a dream" al reality "Britain's got talent". E
la sua vita cambiò. SuBo ha pubblicato due album, il primo dei quali è stato un successo strepitoso con 9 milioni di copie vendute nel mondo, e ha il terzo, "Someone to watch over me", in arrivo. Ma c'è un ma. Il successo è arrivato, i soldi pure, le prospettive sono radicalmente mutate, ma l'uomo della sua vita non c'è. Il Fenomeno, 50 anni, ha ora lasciato intendere che forse è arrivato il momento giusto perché qualcuno si faccia avanti. "A tutti noi piace l'idea di condividere la nostra vita con qualcuno che ti protegga e badi a te", ha detto la scozzese intervistata da un quotidiano londinese. "Sono spesso sola, e quella persona speciale ancora non si è fatta avanti. Attraverso la posta mi sono arrivate delle proposte, e devo dire che qualcuno di molto carino c'è. Dicono cose del tipo 'ho visto il tuo vide su YouTube e penso che tu mi piaci, vivo anch'io da solo e ho bisogno di qualcuno'. C'è anche qualcuno che mi ha mandato delle foto...oh mio Dio, diciamo solo che non erano adatte per una tipa come me". Susan, che non avrebbe mai avuto alcun fidanzato, ha infine confessato che in passato c'è stato un solo uomo che fece palpitare il suo cuore. E cioé Donny Osmond, teen idol all'inizio degli anni Settanta, oggi 53enne. "Someone to watch over me" sarà pubblicato in date -a seconda dei mercati- tra il 1° ed il 7 novembre con questo tracklisting:





Contenuto non disponibile







1.     "You have to be there"  Benny Andersson, Bjorn Ulvaeus           
2.     "Unchained melody"       Hy Zaret, Alex North           
3.     "Enjoy the silence"       Martin Gore           
4.     "Both sides, now"       Joni Mitchell           
5.     "Lilac wine"               James Shelton           
6.     "Mad world"               Roland Orzabal           
7.     "Autumn leaves"       Paolo Nutini, Jim Duguid           
8.     "This will be the year" Emeli Sandé, Josh Kear, Shahid Khan           
9.     "Return"                    Steve Mac, Wayne Hector           
10.     "Someone to watch over me" George Gershwin, Ira Gershwin

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.